IIl sorriso è una delle componenti più importanti dell'aspetto di una persona: denti bianchi, puliti, curati e ben allineati rappresentano una sorta di garanzia sull'affidabilità di chi ne è in possesso.
Si pensi per esempio ai mondo del cinema, che in molte pellicole tende ad associare dentature orrende e rovinate agli antagonisti o ai personaggi malvagi delle storie raccontate. Il sorriso smagliante sembra un requisito quasi d'obbligo in alcune circostanze, soprattutto in quelle lavorative. Come se la cura per la dentatura porti una consequenziale cura per la persona, a livello fisico e morale. Associazioni un po' azzardate, certo, ma che non possiamo che decretare reali. Quando si incontra una bella ragazza dal sorriso piacevole, si resta di certo molto più impressionati di quando se ne incontra una dal sorriso imperfetto. Proprio il sorriso è una delle prime caratteristiche fisiche che gli altri guardano in noi.

LLe faccette dentali sono una sorta di piccole protesi in ceramica che vengono cementate sulle superfici anteriori dei denti frontali. È una tecnica più conservativa, confrontata alla più comune capsula dentaria, perché prevede una minima riduzione della sola superficie esterna dei denti anteriori.

È una tecnica indicata per la correzione di imperfezioni di forma, colore e talvolta di minimi disallineamenti di uno o più denti anteriori.
Le faccette dentali posseggono sia caratteristiche legate all'estetica, poiché coprono le brutture dei denti originali, sia caratteristiche mediche vere e proprie, poiché la loro applicazione migliora funzioni compromesse dal tali imperfezioni. Si pensi a tal proposito alla masticazione, resa magari difficoltosa da un dente storto, che può solo giovarsi dell'applicazione di una faccetta dentale.